LA FISIOTERAPIA NELLO SPORT, CALCIO

PARTE 2

il gioco del calcio è lo sport più praticato e gli infortuni che questi sportivi subiscono sono i più conosciuti e comuni.

L’articolazione più colpita è sicuramente quella del ginocchio e l’infortunio in assoluto più temuto è la lesione del legamento crociato anteriore (LCA) che oltre ad essere doloroso prevede una soluzione chirurgica ed un protocollo specifico di fisioterapia per il recupero. Inolte questo trauma tiene lontano l’atleta dal campo almeno 3 mesi dall’intervento. Altri traumi che colpiscono il ginocchio sono le distorsioni che comportano lesioni al menisco, specialmente al mediale, spesso in associazione a rottura di LCA e legamenti collaterali. Nei traumi distorsivi e meniscali i tempi di recupero dipendono dalla gravità dell’infortunio stesso , ma spesso il ritorno in campo si ha in tempi brevi. Una problematica da Over use che colpisce i giovani nell’età dello sviluppo ed è abbastnza frequente è la sindrome di Osgood-Schlatter che consiste in una degenerazione sulla tuberosità tibiale ed è conosciuta anche come apofisite tibiale. Questa sindrome si sviluppa per uno stress meccanico ecessivo da allenamento sbagliato con la presenza di una sporgenza dolorosa e con peggioramento progressivo che impedisce di saltare e correre. Purtroppo mi sono capitati casi in cui i giovani calciatori per una forma avanzata di Osgood-Schlatter sono stati costretti ad abbandonare l’attività agonistica. Qui credo sia doveroso sottolineare che una fisioterapia di tipo preventivo, se vi sono in atto i primi segni, ed un adeguato programma atletico possa evitare danni gravi.

Tra i traumi più comuni nel calcio sicuramente la Caviglia gioca un ruolo importante assieme al ginocchio. I protocolli riabilitativi e l’approccio immediato mi permettono di far recuperare il prima possibile e velocemente ed è importantissimo per una buon trattamento rispettare i giorni di riposo in base alla gravità del trauma. Anche qui l’Over Use dà problemi soprattutto al piede quali il Morbo di Server, tallonite giovanile, e negli adulti problematiche al Tendine di Achille.

Le tendiniti sono patologie serie che si riscontrano nel calcio che se mal curate e trascurate con il voler giocare a tutti i costi portano inesorabilmete alla degenerazione del tessuto e alla lesione dello stesso tendine. In queste patologie consiglio in prima fase riposo, Onde d’Urto in associazione a Tecar terapia con Fascial Full Iastm e in una fase sub acuta oltre alle terapie sopraelencate trattamento miofasciale ed allungamento della muscolatura.

il compartimento muscolare degli arti inferiori dei calciatori è frequentemente sottoposto a sovraccarico causa dei frequenti scatti e dei repentini cambi di direzione. In questo caso per evitare stiramenti (rottura di alcune fubre muscolari) , strappi ( lacerazioni muscolari) ed elongazioni ( iper allungamento delle fibre muscolari) è importante pianificare un adeguato programma di allungamento muscolare. Ritengo opportuno che l’allungamento muscolare debba essere un mantra per l’attività agonistica da effettuarsi dopo lo sforzo fiscio a fine partita o allenamento per almeno 20 minuti. Il massaggio prima e dopo l’attività lo considero più dannoso che altro e preferisco usare tecniche miofasciali attaverso attrezzi quali Graston Technique e tecniche che prevedano l’alternanza di freddo e calore per poter irrorare o scaricare la muscolatura. Frequente è la pubalgia a carico dei muscoli adduttori e della zona inserzionale del retto addominale causa microtraumi ripetuti. In quest’ultimo caso l’approccio che uso è il più immediato possibile attraverso tecniche osteopatiche, manipolatorie, con attrezzi quali i Fisioscissori ed Onde d’Urto

Di innovativa importanza per recare meno stress sia alle articolazioni he alla muscolatura è sicuramente l’uso dei Formthotics utili per prevenire gli infortuni e migliorare le performance.

Se servono delucidazioni e sei un calciatore giovane o di lungo corso sono a tua disposizione per aiutarti ad evitare fastidiosi problemi e darti la possibilità di giocare con serenità e sicurezza. Fabbrica della Salute al servizio della tua prevenzione.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: